• 22 Marzo 2022 20:30
  • INFORMATIVA PREVENZIONE COVID-19

     

    Una grande occasione per ascoltare al pianoforte le più belle musiche di Giuseppe Verdi, dalla Traviata all’Aida, dal Nabucco al Falstaff, raccontate con i pensieri e le parole autentiche del più grande compositore italiano. Uno spettacolo di musica e prosa, unico nel suo genere, che mette in scena la vita di Verdi come un romanzo. Massimiliano Finazzer Flory, accompagnato al pianoforte dal M° Stefano Celeghin con trascrizioni verdiane, a dal mezzosoprano Andreina Drago, personifica Verdi con uno straordinario make-up e racconta le tante sfaccettature e i lati straordinari della personalità del massimo operista dell’Ottocento per permettere al pubblico di seguire le vicende di un uomo schivo e generoso che non amava gli onori e che considerava la Sua opera più grande non il suo ricco repertorio di melodramma ma la costruzione a sue spese della Casa di Riposo per Musicisti, per regalare al pubblico un’affascinante serata emanata dalla personalità straordinaria come fu quella di Giuseppe Verdi. Questo spettacolo dalla suggestione risorgimentale restituisce al pubblico l’emozione intatta di ritrovarsi vis-à-vis con un immenso Giuseppe Verdi, in carne ed ossa.

    Verdi si racconta attraverso:

    la sua famiglia d’origine, la prima spinetta, la sua formazione, il Conservatorio.

    Il suo rapporto con la musica e Wagner, i librettisti come Arrigo Boito i suoi consigli a un giovane compositore e ai cantanti.

    La sua relazione con l’Italia.

    Il suo punto di vista sull’arte, sul teatro, sulla musica.

    Il suo giudizio del pubblico e l’incontro con i direttori in particolare Toscanini.

    Le sue verità su Otello, Macbeth e Falstaff.

    Il dietro le quinte e le polemiche: Rigoletto e Traviata.

    I suoi libri Dante Alighieri e I promessi sposi di Alessandro Manzoni.

    Le ultime fatiche, l’amore per la natura, e infine, le disposizioni testamentarie.

     

    La storia (e la grande lezione etica) dell’uomo Verdi, le tappe esistenziali e professionali dell’artista, visionario e tormentato, emergeranno in tutta la loro attualità e universalità.

     

    Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

    Teatro Mario Del Monaco

    Biglietteria

    +39 0422 1520989

    Richiesta informazioni info.teatrodelmonaco@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria martedì > venerdì, ore 10.00 > 13.00 – 15.00 > 19.30

    sabato, ore 10.30 > 13.00 – 15.00 > 19.30

    domenica e lunedì chiuso

    domeniche e lunedì con spettacolo la biglietteria parte 1 ora prima dello spettacolo

    Vuoi rinnovare il tuo abbonamento? Prenota un appuntamento con la biglietteria del Teatro Del Monaco e salta la fila!

    Corso del Popolo, 31 - Treviso - 31100 - Italia