Ilaria Pasqualetto

pasqualettoHa cominciato a suonare il pianoforte all’età di 7 anni per integrarlo poi con lo studio di altri strumenti quale il Flauto traverso a 12 anni e il Sax tenore e soprano a 17 anni suonando per otto anni nell’orchestra Palomar diretta dal maestro Nicola Cisternino.

Durante questi anni ha anche preso lezioni di canto presso varie scuole di musica di Venezia (“semicroma” e “suono improvviso”) e recitazione nella scuola “Show” di Dolo.
Tra i 14 e i 19 anni ha partecipato a cinque campus estivi per giovani musicisti all’interno dei quali erano previsti laboratori teatrali diretti da Renato Gatto, laboratori di contact con Matilde Tudori e laboratori di euritmia, nonché di canto e percussioni.

Dai 5 ai 11 anni ha fatto ginnastica artistica e ginnastica ritmica presso l’associazione VIS e dai 11 ai 17 anni ha fatto scherma presso il Circolo Scherma Mestre Livio Di Rosa.
Ha conseguito il diploma di maturità presso il Liceo Artistico di Venezia con sperimentazione in Architettura.

Il 5 ottobre 2005 ha conseguito la laurea triennale presso la facoltà di Arti Visive e dello Spettacolo di Venezia dell’ateneo IUAV, ottenendo la valutazione di 110 e lode, con una tesi sulla messa in scena dello spettacolo “Cosa Dove” di S. Beckett.
Dal 2006 collabora con il Maestro Gianni de Luigi e lavora ai progetti di ICAI (Istituto della Commedia dell’Arte Internazionale), in qualità di attrice, insegnante, scenografa, costumista, organizzatrice e grafica.

Pinocchio
tratto dall’omonimo racconto di Carlo Collodi
con gli studenti del Laboratorio Interistituto – San Donà di Piave (Liceo Classico “E. Montale”, I.T.I.S. “V. Volterra”, I.T.C.S. “L.B. Alberti”) 21 Maggio 2010

La parola poetica
Laboratorio proposto agli insegnanti degli istituti superiori della scuole dell’area sud-est del Veneto. L’obiettivo primario del percorso proposto è quello di offrire ai partecipanti la più ampia gamma di strumenti per affrontare l’interpretazione poetica ed essere così in grado di trasmettere al pubblico degli studenti la tensione e l’emozione che sempre traspaiono da una composizione. (Gennaio – Maggio 2010)

Laboratorio Interistituto – San Donà di Piave
Liceo Classico “E. Montale”
I.T.I.S. “V. Volterra”
I.T.C.S. “L.B. Alberti” (Gennaio – Maggio 2010)

L’arte dello Spettatore Critico
Il laboratorio ideato per il progetto ESPERIENZE di Giovani a Teatro 2009/2010 e organizzato dall’ICAI (Istituto della Commedia dell’Arte Internazionale) è nato da un’intuizione di Gianni de Luigi ed è condotto dallo stesso de Luigi e da Leonardo Mello. L’iniziativa è stata realizzata in via sperimentale in due istituti della provincia di Venezia (Liceo Classico Marco Polo – Venezia, Liceo Ginnasio Eugenio Montale – San Donà di Piave).
(Febbraio – maggio 2010)

Scrittura del corpo e scrittura della scena
Partecipazione e collaborazione dell’ICAI al laboratorio “Parole in forma scenica” diretto da Leonardo Mello per la Fondazione di Venezia. Lettura dei testi di Juan Mayorga: Himmelweg, La pace perpetua, Hamelin e Il Ragazzo dell’ultimo Banco (Marzo 2010)

Capire il Teatro 2010 (L’arte dello spettatore)
Il progetto ha coinvolto circa 5000 alunni (fra scuole dell’infanzia, elementari, medie e istituti superiori) e circa 200 insegnanti; Capire il Teatro è un progetto di educazione alla fruizione teatrale e dello spettacolo dal vivo in generale. (Febbraio – maggio 2010)

IX Master ICAI sulla Commedia dell’Arte
Padova e Venezia
Con i maestri Yutaka Takei (teatro No, Kabuki, stili di danza giapponese e danza contemporanea), Giovanni Bianchi e Rita Zambon (Danza Rinascimentale), Caterina De Luigi (storia dell’arte) Walter Valeri (dal dialetto allo slang americano) Monica Rizzardi (Ishvari Devi) (Danza Classica Bharata Natyam), Silvia Del Colle (danze sacre tibeto-nepalesi, movimento collegato alle parole e alla musica, meditazione Vipassana, yoga, taiji quan, karate, qi gong) Adriano Sinivia (mimo, maschere, clownerie, acrobatica) Lucia Galli (danza classica) Gianni De Luigi (maschere e recitazione) Franco Mescola (Tai Chi, danza cinese) Michela Brugnera (canto gregoriano, canto popolare, canto lirico, storia della musica) (Ottobre – Dicembre 2009)

I Volti Segreti di Giotto: Letture dal libro di Giuliano Pisani “I volti segreti di Giotto” regia di Gianni De Luigi, con Ilaria Pasqualetto, Giacomo Trevisan
Teatro Don Bosco (Padova) (Novembre 2009)

I Fantasmi della Commedia dell’Arte
da G. De Poli, C. Goldoni e canovacci tradizionali della Commedia dell’Arte
con I. Pasqualetto, E. Piovene, G. Trevisan
Villa del Ferro (Vi) (19 settembre 2009)

I Fantasmi della Commedia dell’Arte
da G. De Poli, C. Goldoni e canovacci tradizionali della Commedia dell’Arte
con I. Pasqualetto, E. Piovene, G. Trevisan
Fubine (Al) (12 settembre 2009)

Il Teatro della Danza (seminario guidato da Carolyn Carlson)
Centro Teatrale di Ricerca (CTR) Giudecca
Ex convento SS. Cosma e Damiano
Seminario sul rapporto di compenetrazione fra gesto teatrale e gesto della danza. (27 e 28 giugno 2009)

Scrittura del corpo e scrittura della scena
Partecipazione e collaborazione dell’ICAI al laboratorio “Parole in forma scenica” diretto da Leonardo Mello per la Fondazione di Venezia (marzo – maggio 2009)

Capire il Teatro 2009 (L’arte dello spettatore)
Il progetto ha coinvolto circa 6250 alunni (fra scuole elementari e medie) e circa 300 insegnanti, lezioni spettacolo per educare alla visione dell’arte, per offrire strumenti nuovi e attuali per decifrare e interpretare la realtà di giovani e giovanissimi attraverso il teatro e l’arte. (febbraio – maggio 2009)

Per il premio “Goldoni opera prima” di Feltre ha partecipato alla lettura scenica de “La Pelarina” di Goldoni in qualità di attrice. (aprile 2009)

Carnevale del Gioco e del Gusto
Fiera in Maschera
Venezia – Terminal Crociere (19-22 febbraio 2009)

Master ICAI sulla Commedia dell’Arte 2008
Quest’anno ha visto la partecipazione di 15 allievi che hanno avuto modo di confrontarsi nei due mesi di lavoro con maestri internazionali quali Adriano Sinivia (Commedia dell’Arte, Mimo) Yutaka Takei (Danza Contemporanea) Gian Enrico Bianchi (la recitazione in Teatro, Cinema e Televisione) Franco Mescola (Tai Chi) Silvia Dal Conte (Danze Orientali) e altri. (13 ottobre – 13 dicembre 2008)

Palio dei Tiranti
Fiesso d’Artico
Con: Francesca Sarah Toich, Giacomo Trevisan, Emanuele Piovene, Ilaria Pasqualetto e gruppo teatro di strada Ratatuie (Codroipo, UD) (28 settembre 2008)

La sera, com’era? (Ruzante e il tempo)
Palio dei Tiranti
Fiesso d’Artico
Con: Francesca Sarah Toich, Giacomo Trevisan, Emanuele Piovene, Ilaria Pasqualetto e gruppo teatro di strada Ratatuie (Codroipo, UD)
29 Luglio – Conviene che si volga ad Oriente (da C. Goldoni) – Venezia, Giudecca – per Harvard University of Boston (27 settembre 2008)

E’ impegnata in un ciclo di date, conferenze e collaborazioni con università e istituzioni italiane ed estere con lo spettacolo di teatro sperimentale “Venusia” di cui è costumista e interprete. (Luglio 2008 – Agosto 2009)

La Storia dell’Arte della Commedia dell’Arte – Venezia,Giudecca, per Columbia University (24 Luglio 2008)

Arlecchino Domani – Scuola d’arte drammatica “P. Grassi”
Milano – lezione spettacolo “L’attore è spettatore?”, Teatro Studio, (10 Luglio 2008)

“Conviene che si volga all’oriente” – Cortile interno Rocca di Ravaldino, Forli’ (29 maggio 2008)

Messa in scena e attrice ne “Il Fantasma di Canterville” di O. Wilde, Lettura scenica – Centro culturale Boldù (Maggio 2008) – Centro culturale Edera Codroipo (Marzo 2008)

Ha portato in scena lo spettacolo “Convien che si volga ad Oriente” liberamente tratto dalla “Sposa Persiana” di C. Goldoni per la Biennale di Venezia in qualità di costumista e interprete (Luglio 2007)

Ho partecipato alla messa in scena del testo “Il Canto di Natale” di C. Dickens occupandomi della composizione delle musiche e dell’arrangiamento dei brani; questo spettacolo era diretto da Gigi Dall’Aglio con la collaborazione di studenti universitari del terzo anno del corso di laurea in Arti Visive e dello Spettacolo (Dicembre 2005).

Ha lavorato come maestra di palcoscenico e attrice nell’opera di De Pirro “Messaggeri e messaggini” andato in scena all’interno del festival Biennale Musica (Ottobre 2005).

Con il laboratorio finale di teatro diretto da Gigi Dall’Aglio ha messo in scena “Cabaret XXC” un insieme di piccoli corti teatrali occupandosi della messa in scena di “Cosa Dove” di S. Beckett nel quale interpretava la parte di Voce di Bam.
In questa occasione recitava anche la parte di Madame Piton in “Uccellacci Uccellini” di Pasolini e la Vecchia ne “La signora è da buttare” di Fo (Luglio 2005)

Ha lavorato per la rivista on-line “engramma” nella preparazione registica e scenografica di due rappresentazioni teatrali messe in scena all’interno del museo di Cà Pesaro a Venezia e nelle quali era interprete di due personaggi. (Maggio 2005)

Con il laboratorio di Teatro che Ezio Toffolutti ha diretto nel corso di laurea ha messo in scena due drammi didattici di Brecht “Il volo oceanico” e “L’accordo” (Aprile 2005).

Ha avuto esperienza di assistente alle musiche e di messa in scena per l’Opera di De Pirro “L’angelo e l’Aura” andata in scena al teatro Malibran di Venezia (Marzo del 2005).