• 9 marzo 2019 20:30
  • Uno spettacolo di tango e folklore argentino con il coordinamento scenico di Laura Pulin, dove la musica eseguita dalla Tango Spleen Orchestra, ci racconta storie di passione, malinconia, gioia e la danza diventa un linguaggio tra i corpi in cui l’eleganza e la sensualità sono protagonisti. Il tango è più di un ballo, è una poetica, un modo di esprimersi e un linguaggio che lega due corpi in uno. Quando si levano le note del tango, ballerini o spettatori, amanti della danza o profani, tutti sono catturati senza rimedio. Sarà che il tango è “un pensiero triste che si balla”. O forse dipende dalla vicinanza che accende l’attrazione fra i sessi: in nessuna altra danza il cavaliere resta per tutto il tempo a così pochi centimetri dalla sua dama. O invece la cosa nasce dalla sensualità legata all’intreccio di gambe e braccia. Oppure l’attrazione deriva dal bisogno inespresso, ma presente in ognuno, di un mondo ideale, complice, in cui i ruoli femminili e maschili si fronteggiano a viso aperto, armonicamente, senza più ripararsi dietro nessuna maschera.

     

    Uno spettacolo che celebra il tango, che supera i confini del ballo per diventare un modo di esprimersi, un’arte che lega indissolubilmente due corpi in uno.

     

    Riduzioni
    Abbonati Stagione teatrale 2018/2019
    Ridotto: età inferiore a 26 anni e allievi scuole di danza

     

    InteroRidottoAbbonati
    Platea, 1° e 2° ordine25,0010,0020,00

    Teatro Goldoni

    Centralino 041 2402011
    Biglietteria 041 2402014
    martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
    Fax 041 5205241
    Coordinatore direzione.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
    Richiesta informazioni info.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
    In tutte le giornate di spettacolo 10.00/13.00 – 15.00/inizio spettacolo
    Domeniche con spettacolo 15.00/inizio spettacolo

     

    S. Marco, 4650/ B - venezia - 30124 - Italia