• 12 novembre 2016 20:30
  • 13 novembre 2016 16:00

Per la prima volta, Virginia Raffaele porta nei teatri le sue maschere più popolari: Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il Ministro Boschi, la criminologa Bruzzone e tante altre ancora. Donne molto diverse tra loro, che tra arte, spettacolo, potere e politica sintetizzano alcune delle ossessioni ricorrenti della società contemporanea: la vanità, la scaltrezza, la voglia di affermazione e, forse, la scarsa coscienza di sé. Il tutto raccontato attraverso la lente deformante e irriverente dell’ironia e della satira, tipici elementi che compongono lo stile di Virginia Raffaele. I personaggi monologano e dialogano tra loro, anche grazie alle proiezioni video, in un gioco di specchi e di rimandi. Qua e là, tra le maschere, in scena appare anche Virginia stessa, che interagisce con le sue creature, come una sorta di narratore involontario che poeticamente svela il suo “essere – o non essere”. La musica in scena fa da punteggiatura allo spettacolo, accompagnando i personaggi nelle loro performance, sottolineandone i movimenti, enfatizzandone le manie; conferendo alla spettacolo un ritmo forsennato nel cui vortice i personaggi, Virginia e le varie chiavi di lettura si confondono creando una nuova realtà, a volte folle a volte melanconica: quella dello spettacolo stesso.

InteroRidottoGiovaniAbbonati
Platea35,0032,0023,0026,00
1° Ordine31,0028,0019,0022,00
2° Ordine30,0027,0018,0021,00
3° Ordine24,0021,0015,0015,00
4° Ordine18,0016,0013,0010,00

Teatro Goldoni

Centralino 041 2402011
Biglietteria 041 2402014
martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
Fax 041 5205241
Coordinatore direzione.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
Richiesta informazioni info.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
Orario di biglietteria martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
In tutte le giornate di spettacolo 10.00/13.00 – 15.00/inizio spettacolo
Domeniche con spettacolo 15.00/inizio spettacolo

 

S. Marco, 4650/ B - venezia - 30124 - Italia