TEMPESTA. LA RESA DEI CONTI
Azione di cittadinanza_03: “L’invasione di Calibano”

Sabato 21 Aprile, a partire dalle ore 12, nello slargo adiacente alla chiesa di San Simeon Piccolo andrà in scena la terza azione di cittadinanza “L’invasione di Calibano” concepita dal regista Mattia Berto per il Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni.

In questa terza tappa, “ho chiesto ai partecipanti al laboratorio di riflettere, ancora una volta, sulla loro città: Venezia”. Dopo la prima azione a Rialto, che ha portato l’attenzione sul tema dell’abitare con le domande Dove vado dormire? Dove vado a mangiare?, e dopo la seconda tappa in campo Santo Stefano, che ha messo in contrapposizione la Venezia romantica con quella più disgregata, questa volta l’attenzione va sul rispetto dell’isola. I nostri marinai cittadini, trasformati in tanti Calibano, figlio di Sicorace, essere mostruoso dell’isola, agiranno coinvolgendo il pubblico in un’azione che suggerisce ai passanti come rispettare i luoghi che quotidianamente viviamo. Il gruppo di cittadini che in questi mesi ha trovato casa al Teatro Goldoni è sempre più una famiglia che, a partire dal teatro, ritrova un senso forte dello stare insieme come comunità.
Anche in questa performance i costumi sono stati realizzati dai partecipanti del laboratorio, coordinati dallo stilista Ildo Bonato.

Scarica qui il flyer con le 11 regole per il rispetto dell’isola

Il 5 maggio il Teatro Goldoni si aprirà ai cittadini che vorranno, per un laboratorio giornaliero che li farà diventare protagonisti della Tempesta finale in scena domenica 6 maggio proprio al Teatro Goldoni.

Comments are closed.