Teatro e formazione: dal Teatro Stabile del Veneto un laboratorio di specializzazione sulla maschera femminile

Ideato in collaborazione con il Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori e il Centro Maschere e Strutture Gestuali di Abano Terme, nell’ambito del Modello Te.S.eO Veneto.

 

Bando di adesione disponibile fino al 12 aprile 2021 sul sito dello Stabile e del Centro Maschere

 

Padova, 12 febbraio – Nella storia del teatro e della Commedia dell’Arte, in particolare, il ruolo della maschera è sempre stato associato a una personalità maschile, pochissime, se non rare sono le maschere femminili e al femminile. Da qui l’idea del Teatro Stabile del Veneto di promuovere un laboratorio di specializzazione teorico/pratico di 80 ore per lo studio e la sperimentazione della Maschera Teatrale e Maschere Femminili, promosso nell’ambito del Modello Te.S.eO. Veneto – Teatro Scuola e Occupazione, il programma di formazione teatrale per giovani talenti del territorio nato dall’Accordo di Programma tra la Regione del Veneto e il Teatro Stabile del Veneto, in partnership con Accademia Teatrale Veneta.

Il bando di adesione disponibile sul sito del Teatro Stabile del Veneto da oggi fino al 12 aprile è aperto a 12 giovani partecipanti con conoscenze teatrali e pedagogiche, mentre il corso si svolgerà a partire da giugno 2021 nelle sedi del Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, e del Centro Maschere e Strutture Gestuali di Abano Terme (PD).

Il laboratorio si propone di fornire la storia, la drammaturgia e le tecniche principali nell’uso della maschera teatrale dalle origini ai tempi nostri, con particolare enfasi sulla maschera della Commedia dell’Arte e sperimentazione della Maschera Femminile. Le 80 ore di formazione del corso saranno affrontate con modalità teorico-pratiche e interventi, testimonianze, di attori/attrici e pedagoghi professionisti del mondo del teatro affinché i partecipanti possano ben assimilare i contenuti.

A guidare i ragazzi tre docenti di eccezione Paola Piizzi Sartori direttrice del Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, docente e autrice di vari articoli, saggi e testi sulla storia della maschera teatrale e rituale, dalle origini ai giorni nostri; Sarah Sartori, artista e direttrice del Centro Maschere e Strutture Gestuali, che porta avanti l’arte della famiglia, iniziata dal nonno Amleto e proseguita negli anni dai genitori Donato e Paola; Walter Valeri, poeta, scrittore e drammaturgo con Master in drammaturgia presso l’ART Institute della Harvard University dove ha insegnato per sette anni e successivamente al Boston Conservatory, è stato inoltre assistente personale del premio Nobel Dario Fo e Franca Rame dal 1980 al 1995.

l modulo di iscrizione, reperibile sul sito del TSV e del Centro Maschere e Strutture Gestuali va inviato entro le ore 12.00 di lunedì 12 aprile 2021 all’indirizzo info@centromaschere.it.

Comments are closed.