Pier Mario Vescovo direttore del Teatro Stabile di Verona

Pier Mario Vescovo direttore del Teatro Stabile di Verona: l’augurio del Teatro Stabile del Veneto

Il presidente Beltotto e il direttore Ongaro: “Verso un futuro di collaborazione sempre più al servizio del territorio”

A nome dell’intero Teatro Veneto mi congratulo e faccio i migliori complimenti a Pier Mario Vescovo per questo incarico” con queste parole il presidente del Teatro Stabile del Veneto Giampiero Beltotto e il direttore Massimo Ongaro hanno salutato la nomina di Pier Mario Vescovo come nuovo direttore del Teatro Stabile di Verona. “La curatela dell’edizione critica de I due gemelli veneziani di Carlo Goldoni pubblicata da Marsilio in occasione del debutto della nostra produzione per la regia di Malosti è solo l’ultimo dei lavori che ci hanno visto collaborare con Vescovo. Un grande esperto del teatro italiano e veneto dal Cinquecento al Settecento, non solo per la sua carriere accademica come docente a Ca’ Foscari, ma anche per l’impegno sulla scena come traduttore e regista. A Vescovo vanno quindi i nostri migliori auguri di buon lavoro per il prossimo futuro che, sono certo, vedrà il Teatro Stabile del Veneto e il Teatro di Verona collaborare sempre più al servizio del territorio”.

Comments are closed.