Misura per misura
Andrea Chiodi dirige lo spettacolo finale dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni

Angela Dematté adatta e traduce Misura per misura, lo spettacolo finale dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni diretto da Andrea Chiodi che debutterà sul palco del Verdi di Padova.

L’opera di William Shakespeare, prodotta dal Teatro Stabile del Veneto, anima la stagione estiva padovana dal 12 al 17 luglio

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO

Il primo incontro con il pubblico in sala, l’emozione di debuttare finalmente dal vivo, il confronto con gli spazi di un grande palcoscenico come quello del Teatro Verdi di Padova, per gli allievi dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni, giunti ormai al termine del percorso di formazione triennale, è arrivato il momento di andare in scena: dal 12 al 17 luglio i sedici giovani attori diretti dal regista Andrea Chiodi debuttano sul palcoscenico del teatro padovano nell’ambito della Stagione Estiva Offtopic con lo spettacolo Misura per misura di William Shakespeare nella versione adattata e tradotta da Angela Dematté per il Teatro Stabile del Veneto.

Un’occasione per gli allievi dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni, parte del Modello TeSeO Veneto – Teatro Scuola e occupazione nato dall’accordo di programma tra la Regione Veneto e il Teatro Stabile del Veneto in partnership con l’Accademia Teatrale Veneta, di esplorare un testo importante, fatto di grandi temi, domande e pensieri. In Misura per misura il perfido consigliere Angelo, magistrato falsamente incorruttibile che regge la città di Vienna durante l’assenza del Duca Vincenzo, condanna a morte il giovane Claudio con l’accusa di aver sedotto una fanciulla. Quest’ultimo potrà ottenere la grazia soltanto a patto che sua sorella Isabella gli si conceda per una notte.

Comments are closed.