Foyer del Verdi apre al pubblico per esposizione itinerante Sixty&Twelve Rosenthal

Dall’11 giugno arriva a Padova la rassegna dedicata al 60° anniversario del brand Studio-line che, partita a Milano lo scorso 11 maggio, toccherà diverse tappe italiane per un 2021 all’insegna della cultura e dell’avanguardia.

 

La mostra è aperta al pubblico dall’11 al 25 giugno 2021, dal martedì al sabato dalle 15:30 alle 18:30, su ingresso gratuito.

 

In attesa di tornare dal vivo con la stagione estiva, il Teatro Verdi di Padova dal 11 al 25 giugno apre al pubblico il suo foyer per ospitare l’esposizione Sixty & Twelve Rosenthal, una rassegna itinerante dedicata a celebrare il 60° anniversario del brand Studio-line.

La mostra, organizzata a Padova dal Teatro Stabile del Veneto in collaborazione con Galleria Daniele arte&design di Piazzetta San Nicolò, presenta i 60 vasi dell’edizione limitata Sixty & Twelve, proposti in 12 esclusive colorazioni, che portano la firma dei più celebri nomi internazionali appartenenti alla storia e al presente del design. Per citarne alcune, non mancheranno Jasper Morrison, Tapio Wirkkala, Patricia Urquiola, Timo Sarpaneva, BIG, La Fontaine fino alla stella del design contemporaneo Sebastian Herkner che ha ideato l’ultimo vaso anniversario della collezione  “Hop”. Un oggetto estremamente curioso per via dei suoi anelli asimmetrici, stratificati a ricordare l’omino Michelin o le sculture di Tony Cragg. Come lui stesso dichiara.

Un omaggio per ripercorrere non solo la storia, ma anche il carattere fortemente innovativo di un brand che, dopo 60 anni, si propone più vitale e contemporaneo che mai, confermando la propria vocazione ad anticipare e interpretare i trend del design contemporaneo. Oltre 150 artisti e designer hanno infatti contribuito, nel tempo, a tradurre il proprio concetto di design innovativo, sofisticato e funzionale in collezioni uniche ed eccellenti, trasformando Rosenthal Studio-Line e le sue porcellane in uno specchio delle correnti artistiche appartenenti alle diverse epoche.

 

“Una mostra itinerante nelle città e nelle province italiane – ha  affermato Giovanni Coppo sales & marketing director di Sambonet Paderno Industrie S.p.A, società del gruppo Arcturus che ha acquisito Rosenthal nel 2009 – grazie alla quale è possibile ripercorrere 60 anni di storia del design. 60 vasi che hanno la forza di raccontare l’evoluzione del gusto e delle tendenze del settore”.

 

Il teatro è un luogo che crea e ospita cultura in tutte le sue forme – ha dichiarato Giampiero Beltotto, presidente del Teatro Stabile del Veneto -. Sono felice che in attesa della partenza della stagione estiva il teatro torni ad aprire le porte alla città e ad accogliere il pubblico, nel rispetto di tutte le normative di sicurezza, ospitando un’esposizione di prestigio come questa dedicata ai 60 anni del brand Rosenthal Studio-Line e organizzata assieme a Galleria Daniele di Piazzetta San Nicolò”.

 

Rosenthal

è uno dei più rinomati marchi della tavola elegante, produttore di porcellane, bicchieri e complementi d’arredo, precursore, su tutti, del Design in tavola. Fondata nel 1879 da Philipp Rosenthal è proprietaria anche dei marchi Thomas e Hutschenreuther. Per Rosenthal hanno lavorato e lavorano Designer di fama mondiale quali Jasper Morrison, Paul Wnderlich e Patricia Urquiola nonché artisti come Salvador Dalì. La società ha sede in Baviera, a Selb, e un’unità produttiva a Speichersdorf e dal 2009 è entrata a far parte del gruppo italiano Arcturus.

www.rosenthal.it

 

 

 

 

 

Comments are closed.