• 25 Gennaio 2023 20:30
  • 26 Gennaio 2023 19:00
  • 27 Gennaio 2023 20:30
  • 28 Gennaio 2023 20:30
  • 29 Gennaio 2023 16:00

Riprendi le buone abitudini: rinnova il tuo abbonamento o scopri come abbonarti!

SCOPRI DI PIÙ

Lo spettacolo

Tango Macondo. Il venditore di metafore è lo spettacolo scritto e diretto da Giorgio Gallione, liberamente ispirato all’opera Il venditore di metafore di Salvatore Niffoi (ed Giunti). Intreccia la narrazione affidata a Ugo Dighero, Rosanna Naddeo e Paolo Li Volsi, la musica composta da Paolo Fresu ed eseguita dal vivo assieme a Daniele di Bonaventura (bandoneon) e Pierpaolo Vacca (organetto), la danza del Deos Ensemble – Opera Studio guidata dal coreografo Giovanni Di Cicco e gli elementi scenici di Marcello Chiarenza.

Tango Macondo è la storia di Matoforu, un “venditore di metafore” sardo e del suo amore grande, Anzelina Bisocciu, la sua cantatrice. È un viaggio in un territorio “ai confini tra il delirio e la geografia” che parte da Mamoiada in Sardegna, il paese in Barbagia del leggendario Carnevale e delle sue maschere diaboliche e grottesche e arriva a incrociare Macondo, il paese immaginario nato dall’universo onirico e mitico di Gabriel García Márquez con tutto il suo bagaglio di visioni e prodigi. Ad arricchire e a dare senso a questo sontuoso universo narrativo è la musica, grazie alla presenza in scena di un ensemble guidato dal talento compositivo ed empatico di Fresu. Dall’organetto sardo al bandoneon argentino – simbolo del continente nuovo dove approdano Matoforu e Anzelina, la creazione musicale di Fresu e della sua tromba guiderà il racconto, restituendogli tutta la ricchezza evocativa, facendo fermentare passioni e follia, radiografate in tutta la loro strabocchevole umanità e ricchezza.

La colonna sonora dello spettacolo è pubblicata in un album della Tǔk Music disponibile in digitale, su cd e doppio vinile. Nell’album trovano spazio composizioni originali, e alcune piccole gemme: le emozionanti riletture di classici del tango con tre voci d’eccezione: Malika Ayane, Tosca ed Elisa, che cantano rispettivamente Alguien le dice al Tango, El día que me quieras e Volver, e che si sono entusiasticamente immerse nelle atmosfere magiche ed evocative di Tango Macondo.

Teatro Verdi

Centralino +39 049 8777011
Biglietteria +39 049 87770213
Fax 049 661053
Coordinatore direzione.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
Richiesta informazioni info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
Orario di biglietteria martedì > sabato 15.00 > 18.30

Accesso alla biglietteria attraverso la portineria del Teatro

domenica e lunedì chiuso

domeniche e lunedì con spettacolo la biglietteria parte 1 ora prima dello spettacolo

Dal 21 giugno la biglietteria è aperta con il seguente orario per il rinnovo e l’acquisto degli abbonamenti:

martedì > sabato 10.00 > 13.00 e 15:00 > 19:30

Da quest’anno sarà possibile anche prenotare il proprio appuntamento online per saltare la fila!

Via dei Livello 32 - Padova - 35139 - Italia