• 18 Febbraio 2022 20:30

INFORMATIVA PREVENZIONE COVID-19

 

I quattro musicisti Blaž Kemperle, Hayrapet Arakelyan, Alan Lužar e Guerino Bellarosa si incontrano a Colonia nel 2006 dove fondano l’ensemble, studiando a Vienna, Colonia e Parigi. Negli anni vengono influenzati e traggono ispirazione dai Quartetti Ébène e Artemis e da Gabor Takács-Nágy.

Dopo la vittoria di numerosi premi internazionali, tra cui Lugano e Berlino, il SIGNUM si esibisce regolarmente ai festival e nei teatri di tutta Europa. Nel 2013 fa il suo debutto alla Carnegie Hall di New York e riceve il Rising Stars Award 2014/2015 dalla European Concert Hall Organisation (ECHO), che li proietta sui più rinomati palcoscenici internazionali come Barbican Centre di Londra, Konzerthaus di Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Palais des Beaux-Arts di Bruxelles, Gulbenkian di Lisbona, Festspielhaus di Baden-Baden, Philharmonie di Lussemburgo, Elbphilharmonie di Amburgo, Konzerthaus di Dortmund, Philharmonie di Colonia. Nell’ottobre 2016 il SIGNUM vince il premio “Best Ensemble” al prestigioso Festival Mecklenburg Vorpommern.

Il SIGNUM è sempre alla ricerca di nuove sfide, intrigato dalle più disparate collaborazioni musicali. Caratteristiche distintive come la passione e la versatilità sperimentale delle sue idee sono riflesse chiaramente nei programmi; il giovane ensemble si cimenta anche nel repertorio quartettistico classico, proponendo sempre arrangiamenti innovativi e sonorità originali.

Nella stagione 2021-22, il SIGNUM porterà in scena diversi programmi con brillanti partner musicali tra cui: Starry Night con Alexej Gerassimez (percussioni), BACHianas con Tanja Tetzlaff o Konstantin Manaev (violoncello), Hommage à Astor con Martynas Levickis (accordion). Nel 2021 il SIGNUM eseguirà la prima mondiale del programma Goldberg Nights con Kai Schumacher (pianoforte & pianoforte preparato) e collaborerà ad un nuovo progetto con Daniel Hope (violino), dopo la riuscita partecipazione dell’anno scorso a Hope@Home, andato in onda su Arte.tv. Il 2021 accoglie anche diversi recital per quartetto solo e masterclass nei più prestigiosi festival e sale da concerto internazionali. Il SIGNUM terrà concerti a Mosca (al Festival di Olga Rostropovich), alla Great Philharmonic Hall di San Pietroburgo, all’ Alte Oper di Francoforte, per citarne alcuni.

Nella stagione 2021-22 prosegue inoltre l’attività con le orchestre, tra cui: la Mozarteum Orchestra di Salisburgo, le orchestre di Düsseldorf, Münster, Brema, Duisburg e Vilnius; i programmi includono: il Concerto per orchestra e quartetto di sassofoni di P. Glass, The Rhythm of the Americas di Bob Mintzer e la loro nuova trascrizione del Concerto di Piazzolla. Il SIGNUM è anche molto attento al pubblico di domani e ha ideato un proprio format di concerto per famiglie: SIGNUM4kids.

A partire dall’autunno 2021, il SIGNUM comincerà una nuova collaborazione come “Artista in Residenza” alla Filarmonica di Duisburg.

Dopo i primi due album, Debut (2011) e Balkanication (2014), nel 2021 il SIGNUM saxophone quartet presenta due nuovi progetti discografici: Starry Night (con Alexej Gerassimez) e il loro primo album con l’etichetta Deutsche Grammophon: ‘ECHOES’. Una raccolta di brani e arrangiamenti dei più creativi compositori del presente e del passato: da Downland, Fauré e Albinoni a Peter Gregson, Guillermo Lago e il suo ‘Sarajevo’, originale per quartetto di sassofoni, Max Richter e Joep Beving.

L’uscita di ECHOES è stata accompagnata dallo streaming del loro concerto alla Berlin Meistersaal sulla prestigiosa piattaforma DG Stage.

il programma

Jean Sibelius (1865-1957)

Transcription for saxophone quartet by SIGNUM saxophone quartet

Andante Festivo

 

Antonin Dvořák (1841-1904)

Transcription for saxophone quartet by SIGNUM saxophone quartet

Streichquartett in F-Dur, op. 96, “American”

Allegro ma non troppo

Lento

Molto vivace

Finale: Vivace ma non troppo

 

Béla Bartók (1881-1945)

Transcription for saxophone quartet by SIGNUM saxophone quartet

Romanian Folk Dances

Bot tánc / Jocul cu bâtă (Stick Dance)

Brâul (Sash Dance)

Topogó / Pe loc (In One Spot)

Bucsumí tánc / Buciumeana (Dance from Bucsum)

Román polka / Poarga Românească (Romanian Polka)

Aprózó / Mărunțel (Fast Dance)

 

George Gershwin (1898-1937)

Transcription for saxophone quartet by SIGNUM saxophone quartet

Three Preludes

Allegro ben ritmato e deciso

Andante con moto e poco rubato

Allegro ben ritmato e deciso

 

Leonard Bernstein (1918-1990)

Transcription for saxophone quartet by Sylvain Dedenon

Symphonic Dances from West Side Story

Prologue

Something’s Coming

Tonight

America

Cool

Somewhere

I Feel Pretty

Mambo

 

i biglietti

intero ridotto* abbonati under26
platea € 32,00 € 30,00 € 27,00 € 20,00
palchi 1°, 2°, 3° ord. centrali € 29,00 € 27,00 € 24,00 € 17,00
palchi 1°, 2°, 3° ord. laterali, palchi 4° ord. centrali € 24,00 € 22,00 € 19,00 € 13,00
palchi 4° ord. laterali € 17,00 € 15,00 € 14,00 € 10,00
loggione € 12,00 € 10,00 € 8,00 € 8,00
loggione scarsa visibilità € 8,00 € 8,00 € 5,00 € 5,00

 

* età superiore ai 65 anni e altre riduzioni concesse

Per questo concerto posso essere utilizzati i Voucher emessi dal Comune di Treviso

Teatro Mario Del Monaco

Biglietteria

+39 0422 1520989

Richiesta informazioni info.teatrodelmonaco@teatrostabileveneto.it
Orario di biglietteria

martedì > venerdì, ore 10.00 > 13.00 – 15.00 > 18.30

sabato, ore 10.30 > 13.00 – 15.00 > 18.00

domenica e lunedì chiuso

domeniche e lunedì con spettacolo la biglietteria parte 1 ora prima dello spettacolo

 

Corso del Popolo, 31 - Treviso - 31100 - Italia