• 14 Ottobre 2022 21:00
  • Il concerto

    1992-2022: i Radiofiera tagliano il traguardo dei 30 anni di attività. Un anniversario che li vedrà protagonisti di un concerto-evento nella splendida cornice del Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso.

    I Radiofiera nascono in un quartiere periferico di Treviso, “Fiera” – antico porto lungo il Sile – dalle ceneri dei Circle, band che ebbe un discreto successo di pubblico e critica sul finire degli anni Ottanta. Dopo quella esperienza Ricky Bizzarro e Bepi Fedato, insieme ai primi compagni di avventura si ritrovarono a mescolare la ruvidezza di Lou Reed, il lirismo di Bob Dylan e l’approccio punk dei Clash plasmando una manciata di canzoni che pagano tributo ai loro amori musicali. Ed è in una stanza del vecchio asilo Maria Bertilla, proprio in Prato della Fiera che nasce “Piova”, una ballad elettrica e disincantata in dialetto veneto, che diventa presto un inno ai concerti e apre le porte al contratto con la Sony Music: “la scrissi di getto, quasi vergognandomi di aver usato il dialetto” confessa oggi Bizzarro.

    Col senno di poi quella scelta si dimostrerà tutt’altro che incauta, il dialetto veneto diventa la cifra stilistica dei Radiofiera e loro si ritrovano a suonarla ovunque su e giù per l’Italia, grazie anche allo sdoganamento di cui gode il rock alternativo italiano in quegli anni presso i media di settore e non. Il video è in rotazione su Videomusic ed MTV e Piova diventa uno strumento che contribuisce a sdoganare una lingua non più macchiettistica, ma funzionale al racconto di una terra consacrata al lavoro, trasformata da ambizioni e capannoni, indulgente con i conformisti, spietata con gli infedeli.

    «30 anni di rock sono un atto di resistenza – esordisce Ricky Bizzarro – li celebriamo perché fare il lavoro del musicista, in una terra come la nostra, è stato visto per tanto tempo come un’anomalia, una stravagante attività improduttiva “Si, va ben, te soni, ma che lavoro fatu?”. Con il successo di Piova, ci ritrovammo catapultati dalla cantina in Prato della Fiera a suonare rock e a cantare in dialetto veneto da Napoli a Bolzano, dai festival europei a Cuba. Ovunque.

    Ecco allora che il concerto al Teatro Comunale Mario Del Monaco non rappresenta solo la celebrazione della storia di una band per appassionati del genere, ma l’evoluzione sociale e culturale, di una città, di una scena musicale e di un’epoca. Una festa sul palco più prestigioso della città.
    Una piccola grande storia di rock and roll che una volta tanto non è bagnata dalle acque del Mississipi o del Tamigi, ma dal lento e dolce incedere del Sile.

    I biglietti

    Platea 28 €

    Palchi 1°e 2° ordine 25€

    Palchi 3° ordine 20€

    Teatro Mario Del Monaco

    Biglietteria

    +39 0422 1520989

    Richiesta informazioni info@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria martedì > venerdì, ore 10.00 > 13.00 – 15.00 > 18.30

    sabato, ore 10.30 > 13.00 – 15.00 > 18.00

    domenica e lunedì chiuso

    domeniche e lunedì con spettacolo la biglietteria parte 1 ora prima dello spettacolo

    Corso del Popolo, 31 - Treviso - 31100 - Italia