Sala del Ridotto
  • 15 Marzo 2016 20:45
  •  

    “Onorata società” è un raro esempio di teatro civile di altissimo livello, che conquista per il suo indiscutibile ardore educativo. Patricia Zanco recupera il gusto della parola cantata, danzata sui nomi, sulle responsabilità e soprattutto sui fatti di una tragedia annunciata come quella del crollo della diga del Vajont. Siamo nel teatro di narrazione classico, basta la luce, il corpo dell’attrice, che da sola si sobbarca la fatica immane di giocare con i ruoli e le parti. Anche se la storia è nota serve ridirla ancora ed ancora perché non si ripeta mai più. Il testo di Francesco Niccolini dal canto suo sottolinea i nomi dei responsabili, aggiungendo rabbia a rabbia. Le emozioni non servono di fronte alla verità dei fatti. Si rapina e si rapisce, si fanno scomparire i corpi, e poi tutti assolti. Si mangia, si beve e si brinda, in nome del profitto… e della luce elettrica.

    InteroRidottoGiovani
    10,008,004,00

    Teatro Verdi

    Centralino +39 049 8777011
    Biglietteria +39 049 87770213
    Fax 049 661053
    Coordinatore direzione.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
    Richiesta informazioni info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria da martedì a sabato dalle 10.00 alle 18.30

    Si informa il gentile pubblico che il termine per la richiesta dei voucher per il rimborso degli spettacoli annullati a causa dell’emergenza Covid 19 è prorogato al 30 settembre.

     

    Via dei Livello 32 - Padova - 35139 - Italia