• 4 Luglio 2020 20:00

spettacolo in versione integrale

ONLINE da sabato 27 giugno, ore 20.00

 

Come stirpi di foglie, così le stirpi degli uomini, le foglie, alcune ne getta il vento a terra, altre la selva fiorente le nutre al tempo di primavera. Così la stirpe degli uomini nasce una, l’altra si dilegua.

Omero

 

Un video racconto diviso in due episodi dedicato ad Omero e alle sue opere, in cui, guidati dalla voce di Andrea Pennacchi, accompagnato dalle musiche di Giorgio Gobbo e dai disegni di Vittorio Bustaffa come preziose suggestioni, si addentrerà nell’Iliade e nell’Odissea.

Il primo episodio dedicato all’Iliade è una costola di Eroi, spettacolo nato molti anni fa, con la regia di Mirko Artuso, finalista al Premio off 2011 del Teatro Stabile del Veneto. Il secondo, dedicato all’Odissea sarà un nuovo racconto, che muoverà i primi passi via web, nella speranza di camminare su di un palco.

Come due immense fortezze piene di tesori appena velati dal tempo, Pennacchi racconterà della guerra sotto le mura di Troia e dei viaggi di Ulisse, intimorito e umile di fronte alla bellezza,  resterà fedele al racconto originario del primo grande narratore della storia, pur inserendo qualche spunto personale, per permettere a ognuno di vedere nella propria mente, di riempire le parole del narrato con le immagini della propria esperienza e della fantasia.

Cosa rimane oggi dell’Iliade? È possibile raccontare ancora l’Odissea?

Due monumenti letterari che possono incutere timore solo a nominarli ma che proveremo ad affrontare insieme all’ascoltatore.