• 25 Novembre 2018 16:00
  • Lo spettacolo affronta il tema del viaggiare e prende spunto dalla storia di colui che la letteratura definì come il re dei viaggi: Ulisse. C’è chi viaggia per fuggire, chi per raggiungere la speranza, chi per costruire il proprio futuro, chi per saziare la propria sete di conoscenza… per Ulisse, il fine ultimo dell’Odissea non è tanto tornare a casa, quanto il percorso che lo riporterà a Itaca. È durante il viaggio che l’eroe greco dovrà superare ostacoli di ogni tipo, rinnovando la propria conoscenza del mondo e di se stesso. Il protagonista di questa storia si chiama Timul ed è un novello Ulisse che, come l’altro, avrà nel genio e nell’astuzia il suo unico bagaglio per affrontare il viaggio. Interessato non tanto dalla meta quanto dal percorso, è attratto da tutto ciò che stimola il suo ingegno per affrontare difficoltà, attese, gioie e paure. Un susseguirsi di situazioni avvincenti, epiche, poetiche e divertenti, che trasformano la scena grazie a un utilizzo ‘improprio’ degli oggetti, del corpo e della storia e danno vita a un vero e proprio elogio alla creatività.

     

    Il mito di Ulisse riletto attraverso il viaggio del piccolo Timul. Sono tante le prove che dovrà affrontare per superare le difficoltà che lo condurranno verso la meta prefissata.

     

    Biglietti
    7 €uro

    Abbonamento a 4 spettacoli
    24 €uro

     

    Teatro Goldoni

    Biglietteria +39 041 2402014
    Richiesta informazioni info@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria

    martedì > sabato, ore 10.00 > 13.00 e 15.00 > 18:30

    domenica e lunedì chiuso

    domeniche e lunedì con spettacolo la biglietteria parte 1 ora prima dello spettacolo

     

    S. Marco, 4650/ B - Venezia - 30124 - Italia