TEATRO STABILE DEL VENETO – PROGETTO TEATRO OFF

Teatro Verdi – Padova / Teatro Fondamenta Nuove – Venezia

da 16 dicembre 2014 al 29 aprile 2015

SUPERSTART è il nome che il Teatro Stabile del Veneto ha scelto per il proprio progetto di Teatro Off realizzato in collaborazione con la Regione del Veneto, identificando con questo nome non solo una ricca rassegna di teatro contemporaneo articolata tra Padova e Venezia da dicembre ad aprile, ma anche l’occasione per dare vita a nuove attività formative e per sperimentare una prima iniziativa di affiancamento produttivo.

SUPERSTART si compone di dieci appuntamenti collocati tra il Teatro Verdi di Padova e il Teatro Fondamenta Nuove di Venezia che mettono insieme alcuni tra i gruppi veneti più rappresentativi di questi anni come Babilonia Teatri (16 dicembre, Padova) e i Fratelli Dalla Via (29 aprile, Padova); esperienze storiche in fase di rifondazione come il Tam Teatromusica (17 dicembre, Venezia), alcune realtà emergenti ormai consolidate, Teatro Bresci (27 gennaio, Venezia), o alla ricerca di un preciso indirizzo artistico, Malmadur (24 marzo, Padova) e Livello 4 (15 aprile, Venezia), fino a intercettare reti territoriali che mettono in comunicazione poetiche e competenze gestionali come la felice esperienza del TOP Teatro Off Padova (10 febbraio, Padova).

Alle sette realtà territoriali si aggiungono tre soggetti che sintetizzano idealmente la scena nazionale del Nord (Motus, 20 gennaio, Padova), del Centro (Tagliarini/Deflorian 3 marzo, Venezia) e del Sud (Punta Corsara 25 febbraio, Padova), in dialogo con il Veneto, per stimolare il confronto artistico e attivare nuovi percorsi di crescita, come i workshop che si terranno a Padova con Punta Corsara (22-23-24 febbraio) e a Venezia con Tagliarini/Deflorian (1-2-3 marzo).

SUPERSTART è anche l’occasione per sperimentare la prima iniziativa di affiancamento produttivo del Teatro Stabile Veneto, che prende le mosse dalle esperienze maturate nelle passate edizioni del Premio Off ed è finalizzata a individuare, sulla base di un progetto di sviluppo artistico elaborato dalle compagnie segnalate nelle quattro edizioni, una o più realtà da sostenere nel corso del prossimo triennio. Un primo sostegno produttivo verrà assegnato nel 2015. Le sette compagnie a cui sarà richiesto un progetto sono: Babilonia Teatri, Patricia Zanco, Compagnia Amor Vacui, Teatro Bresci, Indigena Teatro, Malmadur e Marta Dalla Via.