La Regione del Veneto e il Teatro Stabile del Veneto, in collaborazione con Accademia Teatrale Veneta, danno vita al primo sistema coordinato nell’ambito della formazione teatrale, per coltivare i talenti emergenti, seguendoli passo passo in un percorso altamente qualificato.
TeSeO, acronimo di Teatro Scuola e Occupazione, è un modello che intende valorizzare la vocazione artistica dei più giovani, attraverso percorsi formativi dedicati alla Propedeutica teatrale riservati ai ragazzi delle Scuole Superiori, per poi consolidare competenze e saperi nelle aule di una Scuola Teatrale di Eccellenza fino a garantire l’avviamento alla professione con la costituenda Compagnia Giovani.
Tre momenti che compongono un ciclo formativo completo, per coltivare e far maturare il talento, sostenendo una professione fragile e impegnativa, che merita la massima attenzione da parte di una regione dalla forte vocazione teatrale. Quello che abbiamo creato è un modello che non esiste in nessuna altra regione d’Italia. Una messa a sistema del comparto spettacolo capace di accompagnare il talento da quando questo è pura vocazione a quando diventa una professione vera e propria. Sostenere azioni formative funzionali alla crescita culturale e a favorire l’occupazione qualificata di professioni artistiche nell’ambito dello spettacolo dal vivo è una direzione di lavoro che il mio assessorato porta avanti convintamente.
Per farlo abbiamo attivato nel corso degli anni una serie di interventi finalizzati ad innalzare le conoscenze e competenze delle persone, avvalendoci di strumenti efficaci e sperimentando nuove strade, come in questo caso con l’impiego dell’Accordo di Programma.
E’ la primissima volta che usiamo questo strumento come canale diretto, con l’intento di garantire il miglior uso delle risorse comunitarie messe a disposizione dal Fondo Sociale Europeo e grazie al coinvolgimento di un partner di eccellenza come il Teatro Stabile del Veneto.
Un investimento importante, anche in termini economici, nel quale credo fermamente perché sono convinta che la cultura sia un elemento essenziale per la crescita sana di una comunità e dei suoi giovani.

Elena Donazzan
Assessore all’Istruzione, alla Formazione
e al Lavoro della Regione Veneto

 

 

Il Teatro Stabile del Veneto vuole essere sempre più un luogo di ascolto nei confronti dei suoi spettatori, di stimolo culturale verso le nuove generazioni ma anche un’istituzione culturale in grado di offrire qualificate opportunità professionali. In questo senso TeSeO assolve concretamente diverse funzioni, segnalandosi come un progetto innovativo, per la capacità di fare sistema, ma anche concreto, per le reali opportunità di lavoro che mette in atto. Non a caso la sua finalità ultima è quella di creare un ponte tra formazione professionale e lavoro, di sollecitare la vocazione artistica e trasformarla in vera e propria ricaduta occupazionale. Considerando che oltre il 50% dei diplomati di Accademia Palcoscenico e di Accademia Teatrale Veneta lavorano nel mondo del teatro, o più in generale dello spettacolo, attraverso TeSeO si mira ad incrementare ulteriormente questa percentuale. Grazie agli stimoli offerti dalla Regione del Veneto, nostro partner attivo fin dall’ideazione e dallo sviluppo di tutto il progetto, che ha condiviso ogni singolo passaggio dando vita ad un percorso stimolante e autenticamente condiviso, ci preme garantire una migliore disseminazione della cultura teatrale, nell’ottica di una sempre più intensa attività di audience engagement, rivolta in questo caso soprattutto alle nuove generazioni, di artisti ma anche di spettatori.
Siamo estremamente fieri di aver creato, anche con il prezioso contributo di Accademia Teatrale Veneta, un modello unico in Italia per la capacità di mettere a sistema l’intera filiera della formazione artistica teatrale, a partire dai ragazzi delle scuole superiori (Propedeutica), passando per l’alta formazione (Scuola Teatrale di Eccellenza) e per la specializzazione professionale (Specialistica) fino a comprendere un vero e proprio avviamento al lavoro (Compagnia Giovani).
Per il Teatro Stabile del Veneto, che è il principale soggetto produttivo a livello regionale ed uno dei più importanti a livello nazionale, avere la possibilità di arricchire il suo parco attori, mettendoli alla prova con testi che valorizzino la tradizione e svelino il meglio della nuova scena nazionale ed internazionale, è un’opportunità incredibile e il miglior viatico per il futuro del teatro Veneto.

Giampiero Beltotto
Presidente del Teatro Stabile del Veneto

 

 

Clicca per vedere e scaricare il Modello Te.S.eO

 

 

dalla VOCAZIONE
alla PROFESSIONE

TeSeO è frutto di un Accordo di Programma tra la Regione del Veneto e il Teatro Stabile del Veneto che si svilupperà nell’arco di tre anni accademici (2018/19, 2019/20, 2020/21) coinvolgendo in qualità di partner di Progetto l’Accademia Teatrale Veneta.

TeSeO è un modello innovativo, capace di coltivare e far maturare il talento offrendo concrete ricadute occupazionali.

TeSeO è un’esperienza unica in Italia che per la prima volta mette a sistema in una sola Regione l’intero ciclo formativo legato al mestiere dell’attore, qualificando le competenze artistiche dei giovani.

TeSeO è un sistema territoriale coordinato che si sviluppa in 4 fasi distinte ma collegate:

PROPEDEUTICA

SCUOLA TEATRALE D’ECCELLENZA

SPECIALISTICA

COMPAGNIA GIOVANI

 

PROPEDEUTICA

COSA
La Propedeutica vuole realizzare due obiettivi: da un lato migliorare la formazione di base proposta in Veneto ai ragazzi interessati ad intraprendere nel futuro una professione artistica, dall’altro sviluppare la cultura teatrale nel pubblico più giovane, garantendo migliori approcci relazionali tra gli studenti delle scuole superiori grazie agli strumenti che si possono acquisire con la pratica del fare teatro.

COME
Come Arianna, che con un filo aiuta TeSeO ad uscire dal labirinto, il percorso della Propedeutica vuole fornire ai ragazzi un filo per avventurarsi nella realtà labirintica della loro età in divenire e per comprendere le proprie attitudini espressive e i talenti da coltivare. Per farlo TeSeO intende creare una Rete Territoriale che coinvolga la formazione teatrale di base, entrando in relazione con il Sistema Scolastico Regionale e con i Professionisti del Teatro che già operano in Veneto fino a coprire, nel corso del triennio, tutte le province.

QUANTO
La Propedeutica prevede di avviare ogni anno alcuni interventi formativi in altrettante scuole o centri che si occupano di formazione teatrale di base. I corsi potranno intercettare un massimo di 20 studenti ad intervento per un totale nel triennio di almeno 1.200 ragazzi coinvolti.

 

SCUOLA TEATRALE D’ECCELLENZA

COSA
TeSeO si propone di attivare una Scuola Teatrale d’Eccellenza in grado di formare attori professionisti preparati e competitivi sul mercato nazionale, a partire dal consolidamento e dall’integrazione dell’offerta didattica proposta dalle due Accademie professionali già presenti in Regione: Accademia Palcoscenico del Teatro Stabile del Veneto e Accademia Teatrale Veneta.

COME
La Scuola Teatrale d’Eccellenza sarà in linea con i più alti standard formativi.
L’obiettivo principale è intercettare i giovani del territorio, ma anche essere attrattiva per i migliori talenti nazionali che potranno identificare la Regione Veneto come luogo dell’eccellenza teatrale. La formazione di attori qualificati è anche funzionale ad alimentare la Compagnia Giovani, elemento determinante dell’intero modello formativo perché in grado di garantire un concreto canale di avviamento al lavoro. Sulle orme di TeSeO, l’eroe che sconfigge il Minotauro, gli allievi acquisiranno le competenze necessarie per essere degli autentici protagonisti sulla scena!

QUANTO
Nel corso del triennio la Scuola Teatrale d’Eccellenza darà vita a 10 interventi formativi, coinvolgendo fino ad un massimo di 120 giovani, che vogliono intraprendere il mestiere dell’attore, impegnati in 11.500 ore di lezione.

 

SPECIALISTICA

COSA
Per completare l’offerta formativa della Scuola Teatrale d’Eccellenza saranno avviati dei Seminari e Corsi di specializzazione rivolti a professionisti che operano nello spettacolo dal vivo in relazione al fabbisogno del mercato del lavoro. Come il Minotauro, per metà animale e per metà uomo, anche i professionisti coinvolti dovranno imparare a far convivere al meglio istinto e razionalità, talento e competenza.

COME
La Specialistica si propone di sviluppare azioni correlate alle varie professionalità del teatro per approfondire ambiti artistici quali regia, drammaturgia, coreografia, commedia dell’arte, ma anche progetti formativi di comunità, teatro d’impresa, e poi professioni tecniche, amministrative ed organizzative, in modo da coprire i più diversi mestieri legati allo spettacolo dal vivo.

QUANTO
Per realizzare gli obiettivi della Specialistica, saranno attivati nel corso del triennio degli interventi formativi da 80 ore per alcuni ambiti artistici ritenuti strategici, e altri interventi da 40 ore diversi ogni anno, individuati in base alle esigenze del settore, anche in campo tecnico-organizzativo. Il tutto per un totale di massimo 10 interventi che coprano 1.920 ore di formazione.

 

COMPAGNIA GIOVANI

COSA
Strumento essenziale per garantire l’effettiva ricaduta occupazionale del Modello Veneto TeSeO è la nascita di una Compagnia di giovani attori professionisti che possa accogliere i migliori allievi diplomati presso le due Accademie professionali già attive in Regione (Accademia Palcoscenico del Teatro Stabile del Veneto e Accademia Teatrale Veneta), confluite ora nella Scuola Teatrale d’Eccellenza, per garantire l’inserimento nel mondo del lavoro avviandoli alla professione. Gli allievi attori saranno coinvolti in diverse produzioni nel corso di ogni biennio 2018/19, 2019/20, 2020/21.

COME
Obiettivo essenziale della Compagnia Giovani è l’avviamento al lavoro da parte degli attori usciti dalla Scuola Teatrale d’Eccellenza. La ricaduta occupazionale è il terminale ultimo dell’intero disegno che sollecita i talenti emergenti e trasforma la vocazione in professione, gli ex allievi in animali da palcoscenico.

QUANTO
La Compagnia Giovani intende intercettare ogni anno un massimo 24 ex allievi coinvolti in 2 percorsi paralleli di tirocinio in cui saranno coinvolti professionisti qualificati (registi, scenografi, costumisti, drammaturghi, ecc.) che metteranno a servizio le rispettive competenze. Complessivamente ogni modulo annuale garantirà ai partecipanti un tirocinio professionale di 640 ore e un contratto di lavoro con il Teatro Stabile del Veneto per un successivo periodo.

 

TeSeO,
impara ad essere
forte come un lupo,
furbo come una volpe,
veloce come un coniglio,
agile come una tigre,
coraggioso come un leone,
Solo così potrai sconfiggere il Minotauro e trovare la strada per uscire dal labirinto.

 

PER INFORMAZIONI
Teatro Stabile del Veneto
accademiapalcoscenico@teatrostabileveneto.it
Accademia Teatrale Veneta:
info@accademiateatraleveneta.it