Nunzia Greco

grecoNata in Sicilia, frequenta il Corso di formazione dell’attore presso il Teatro Stabile di Torino. Ha recitato in numerosi spettacoli, tra cui: L’Alcalde di Zalamea di Calderòn de la Barca e Quando noi morti ci destiamo di Ibsen (Merlo); Giovanni Episcapo di D’Annunzio (Trionfo); Il feudatario di Goldoni (Scaparro); Ricorda con rabbia di Osborne (Salveti); Romeo e Giulietta di Shakespeare (Merlo); I due gemelli veneziani di Goldoni (Zucchi); Corruzione a Palazzo di giustizia di Beni (Costa); A porte chiuse di Sartre (Sequi); Re Lear di Shakespeare (Mauri); La dodicesima notte di Shakespeare (Sciaccaluga); Monsieur de Pourcegnac di Molière (De Fusco); Il re cervo di Gozzi (Pampiglione); La bottega del caffè di Fassbinder, Salomé e Testamento di sangue di Bellezza, Jimmy Dean di Graczyk (Giordano). E’ ancora diretta da De Fusco in Il discepolo del diavola di Shaw, Senilitò di Svevo e Cronache italiane di Stendhal; da Cherif in Arancia meccanica di Burgess; da Martino in L’impresario delle Smirne di Goldoni. Da Besson in L’amare delle tre melarance di Sanguineti da Gozzi e in Il cerchia di gesso del Caucaso di Brecht e ancora da De Fusco in George Dandin di Molière, La trilogia della villeggiatura di Goldoni e Il mercante di Venezia di Shakespeare. Intensa la sua attività televisiva: I tre operai di Bernari, regia di Maselli; La governante di Brancati, regia di Albertazzi; La zia di Carla di Thomas e L’avvocata delle danne, regie di Andrea e Antonio Frazzi; Cronache del terzo millennio di Maselli; Avvocati regia di Ferrara; Vivere; La squadra regia di Vicario.

Pin on PinterestShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on Facebook