• 13 dicembre 2014 21:00
  • Kim Jang Hoon

    CARRIERA MUSICALE
    – Il suo primo album è uscito nel 1991
    – Da allora ha diretto e partecipato a più di 2000 spettacoli e concerti, tra cui uno spettacolo nello stadio Olimpico di Seul
    – In collaborazione con l’istituto universitario KAIST (Korea Advanced Institute of Science and Technology) ha ideato Hubo un robot umanoide da palcoscenico ed è stato il primo artista in Corea ad usare materiale 3D durante gli spettacoli. È proprio l’uso della tecnologia d’avanguardia per la creazione di effetti speciali inediti che l’ha reso unico nel mondo della musica e dello spettacolo coreano.
    – Ha diretto e prodotto numerosi concerti del genere ‘K-pop’ (pop coreano) per Psy, Big Bang, Epik High, Sung Shikyung e tanti altri.
    – E’ diventato mentore di tanti artisti tra cui il celebre Psy.
    2013 – Ha prodotto e diretto il concerto ‘World Peace Gyeonggido DMZ’ (in italiano ZDM, zona demilitarizzata lungo il confine con la Corea del Nord) al Nuri park di Munsan.
    – Concerto solista al Greek Theater, Los Angeles.
    – Ha partecipato su invito all’iniziativa ‘Race for the Cure’ dell’organizzazione contro il cancro Susan G. Komen.
    – Concerto solista al prestigioso Neo Studio di Taiwan.
    – Concerto solista al Manhattan Center, New York.
    – Concerto a Shanghai, Cina.
    – A Los Angeles ha prodotto e diretto un video musicale in 3D con Paris Hilton in collaborazione con 3ality e Look FX (che ha realizzato gli effetti 3D nel film ‘Avatar’).
    2012 – E’ stato nominato direttore artistico dello Shanghai Media Group, il più importante in Cina.
    – In occasione del ventesimo anniversario dell’alleanza tra Corea e Cina è stato invitato ad esibirsi come rappresentante della Corea.
    – Concerto solista al Nokia Theater, Los Angeles.
    2011 – Concerto con la Czech National Symphony Orchestra a Seul e Busan.
    2010 – Esce un album in collaborazione con la Czech National Symphony Orchestra.
    2008~2011 – Ciclo di concerti “One touch” con Psy – nella categoria dello spettacolo è stato l’evento di maggior successo commerciale di tutti i tempi in Corea del Sud.

    ATTIVITÀ FILANTROPICA
    – Conosciuto come ‘l’angelo donatore’ in tutta la Corea del Sud, ha donato ad iniziative benefiche 20 milioni di dollari negli ultimi 10 anni.
    – Da 15 anni sostiene l’organizzazione ‘Food for Homeless’ .
    – Ha ideato, sponsorizzato e finanziato l’iniziativa ‘Un autobus per gli adolescenti’, che da 15 anni aiuta i giovani che scappano di casa.
    – Da più di 10 anni sostiene con donazioni molti orfanotrofi.
    – Vuole diffondere la conoscenza dello sfruttamento sessuale di cui furono vittima le donne coreane e di altri paesi del sud-est asiatico occupati dai Giapponesi (prima e durante la seconda guerra mondiale), le cosiddette ‘confort women’. Per questo da più di 8 anni promuove e sponsorizza molte iniziative tra cui la pubblicazione di annunci nel New York Times e nel Washington Post e l’affissione di un poster gigante nella Times Square di Manhattan.
    – Da più di 6 anni sostiene VANK (Voluntary Agency Network of Korea) un’associazione di volontari che promuove nel mondo la conoscenza corretta della geografia e della storia coreane e che difende i diritti umani dei coreani nel mondo. (www.prkorea.com/italy)
    – Promuove e finanzia l’associazione ‘Truth of Dokdo’ per la difesa delle isole dell’area di Dokdo, da sempre contese tra la Corea e il Giappone. (www.truthofdokdo.com)
    2013 – Con i guadagni di tutti gli artisti del concerto ‘World Peace Gyeonggido DMZ’ ha dato vita ad un progetto a lungo termine per la ricostruzione di edifici, ospedali e scuole nelle varie zone di guerra dell’Africa.
    – Tutti i guadagni del concerto al Greek Theater a Los Angels sono stati donati alla fondazione ‘Susan G. Komen’.
    – Ha organizzato un concerto al Dodger Stadium di Los Angeles per raccogliere donazioni in favore della fondazione ‘Susan G. Komen’.
    – I guadagni del concerto al Manhattan Center a New York sono stati donati agli studenti del FIT (Fashion Institute of Technology) e del NYU (New York University). In quest’ultima università Kim Jang-hoon tiene saltuariamente delle lezioni sui rapporti tra i popoli dell’Estremo Oriente promuovendone l’amicizia e la collaborazione, ma approfondendo allo stesso tempo problematiche controverse ed ancora irrisolte come appunto le ‘confort women’ e le dispute territoriali.
    2012 – Ha organizzato un concerto per raccogliere fondi da donare ai bambini affetti da malattie cardiache per l’Ente Ospedaliero di Asan Hyundai.
    – Ha partecipato di persona a piantare 12.000 alberi nel deserto di Kubuqi nella Mongolia Interna e nella regione dello Ningxia.
    – Il Governo della regione autonoma dello Ningxia ha dato il suo nome alla foresta piantata, la foresta Janghoon.
    – Ha donato tutti i guadagni del concerto in Cina al ‘China to Combat Desertification’ che ha dato vita al progetto ‘Great Green Wall’.
    2011 – Donati 200.000 dollari ad un ospedale per bambini disabili.
    – Donati 100.000 dollari per la riqualificazione edilizia del quartiere Kang Nam Gu a Seul.
    2008 – Ha sostenuto per un mese 4.000 volontari in seguito all’incidente con fuoriuscita di greggio nelle regione di Taean.

    PREMI
    2013 – Ha ricevuto un attestato di ringraziamento per la sua generosa attività filantropica da parte del Sindaco di Los Angeles, Antonio Villaraigosa. (www.koreatimes.co.kr/www/news/people/2013/06/178_137923.html)
    – Gli viene assegnata la prestigiosa Medaglia Camellia dell’Ordine al Merito Civile della Corea del Sud che premia chi ha contribuito al benessere e allo sviluppo della nazione coreana. Con questo riconoscimento ufficiale Kim Jang-hoon è diventato un vero ambasciatore della cultura coreana nel mondo.
    2012– Riceve il premio Sejong per la cultura, da parte del presidente coreano, per il sostegno alla pace nel mondo.
    – Premio ‘Volunteer Service Award’ dal Presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, ricevuto alla Casa Bianca. (koreajoongangdaily.joins.com/news/article/article.aspx?aid=2956671)
    2009 – Premio ‘Seoul Music Award’ per ‘Best Performance’ dato al migliore artista dal vivo.
    2008 – Premio ‘Glorious Civilized People’, da parte della stampa coreana.
    – Gran Premio ‘Contribution to Society-Special Award’.
    – Premio ‘Artist of the Year’, assegnato dalla KBS (Korean Broadcasting System).

    IMPEGNI ATTUALI E FUTURI
    Attualmente è impegnato in una tournée mondiale che lo vede esibirsi in 8 città americane tra cui Washington, Los Angeles, New York, San Francisco e Boston, in Canada al Toronto Performing Art Center (il 12 ottobre 2013) e a Londra.

    Guest Stars: Bill Gates, Hilary Clinton, Ban Ki-moon, Oprah Winfrey, George Bush, Madonna, Rihanna, Bruno Mars, Usher.
    www.vimeo.com/concertking

    Prezzi biglietti
    Platea € 40 – Gallerie € 30
    fundraising per beneficenza

    A fine concerto rinfresco di ringraziamento
    per il gentile pubblico presente in sala

    Informazioni alla biglietteria del Teatro Goldoni
    tel. 041.2402014

    Pin on PinterestShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on Facebook

    Teatro Goldoni

    Centralino 041 8686130 e 335.8326877 (Numero temporaneo)
    Biglietteria 041 8686131
    martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
    Fax 041 5205241
    Coordinatore direzione.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
    Richiesta informazioni info.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30
    In tutte le giornate di spettacolo 10.00/13.00 – 15.00/inizio spettacolo
    Domeniche con spettacolo 15.00/inizio spettacolo

     

    S. Marco, 4650/ B - venezia - 30124 - Italia