• 6 dicembre 2015 16:00
  • Una commessa, un operaio, un autista e una maestra, Silvia, Semir, Diego e Monica, addestrati ed equipaggiati fino ai denti per evenienze che non succedono mai… ma quando succedono… meglio essere preparati.
    Allenati come artisti del circo, destinati ad essere angeli custodi, senza ali, ma con caschi gialli e tute blu, camminano
    sul filo teso del pericolo senza rete di protezione, si dimostrano acrobati straordinari, pronti a stupirvi, lanciandosi in numeri mozzafiato e tutto questo solo per il bene comune.
    Queste quattro anime eccezionali ci catapultano nel mondo della PROTEZIONE CIVILE.

    Fascia di età dai 6 anni in su

     

    Note di Regia

    L’idea di partenza era creare uno spettacolo che rappresentasse il mondo della Protezione Civile. Una organizzazione di volontariato che offre la sua disponibilità, il suo tempo libero in situazioni di emergenza. Persone che sentono il bisogno di aiutare a dare una mano a chi ne ha bisogno.
    E dato che il mio mondo teatrale è molto influenzato dal piacere del gioco, dalla fantasia, dalle feste popolari e dal circo, ho creato uno spettacolo insieme al gruppo (attori, scenografa, costumista e compositore) con questi elementi. Ho cercato il lato positivo, piacevole, incoraggiante e giocoso del lavoro del volontariato, mostrando anche le piccole manie e i comportamenti particolari dell’ essere volontario.
    Per creare un terremoto, “una calamità naturale”, in palcoscenico avevo pensato ad una credenza piena di piatti, scodelle, tazze, bicchieri. Questa credenza cominciava a tremare pian piano, ma in modo sempre più agitato, fino a ballare sui quattro piedi, le porte si aprivano e tutto il servizio balzava fuori dalla credenza e cadeva a terra in mille pezzi !!!!!!!!!
    E come vedrete nello spettacolo, della prima immagine è rimasto un modellino con il quale cerchiamo di creare l’effetto voluto. La pratica, anche quella teatrale, si dimostra spesso diversa, più limitata, ma, forse proprio per questo, più ricca e “immaginifica”. Con la testa si può viaggiare all’ infinito. Solo gli attori riescono a mettere in moto un mondo fantastico e vi portano a spasso lo spettatore (complice).
    Ed è così che abbiamo creato: “PATATRAK “

    BUON DIVERTIMENTO

    Ted KEIJSER

    Informazioni

    Posto unico numerato 6,00 euro

    Orari di biglietteria

    Lunedì dalle 15.00 alle 18.30

    Da Martedì a Venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30

    Sabato dalle 10.00 alle 13.00

    Il giorno dello spettacolo la biglietteria apre un’ora prima dell’inizio

    Teatro Verdi

    Centralino 049 8777011
    Biglietteria 049 87770213
    Fax 049 661053
    Coordinatore direzione.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
    Richiesta informazioni info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
    Orario di biglietteria  

    Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30
    In tutte le giornate di spettacolo: 10.00 /13.00 – 15.00 / inizio spettacolo
    Domeniche con spettacolo dalle 15.00 a inizio spettacolo

     

    Via dei Livello 32 - Padova - 35139 - Italia