• 2 luglio 2018 19:00
  • 3 luglio 2018 19:00
  • 4 luglio 2018 19:00
  • 5 luglio 2018 19:00
  • 6 luglio 2018 19:00
  • 7 luglio 2018 19:00

Il teatro di Ruzante è liberatorio, surreale e senza censura, un teatro umano perché la donna e l’uomo vengono presentati senza filtri in un mondo ridotto ai minimi termini. È un mondo “roesso”, un mondo alla rovescia, fatto di miseria, disparità, guerre e infinti altri oltraggi allo “snaturale”, cioè a quello che Beolco cinque secoli fa individuava come naturale punto d’incontro tra natura e uomo. Un mondo che, però, ricorda il nostro, in cui in molti cercano di sopravvivere, prima ancora di chiedersi come vivere. Cancaro alla roba perché è proprio la roba, il denaro, a ostacolare l’amore, l’unione e il piacere, specie dei più poveri, degli ultimi. In scena Ruzante e la Gnua, l’uomo e la donna, poli opposti e complementari, nel loro infinito, disperato ed esilarante repingersi e rincorrersi senza fine: litigi, anomale dichiarazioni d‘amore, fraintendimenti, inganni e scherzi. Protagonista è naturalmente il pavano, vera e propria lingua teatrale che si fa corpo, adattata alla comprensibilità del pubblico di oggi ma senza perderne la ricchezza lessicale e sonora, la follia creativa. L’alto si fonde con il basso, il colto con il popolare, si ride e ci si commuove, di volta in volta, come solo con i grandi autori succede.

 

 

Biglietti

 

Intero Ridotto
Esu (studenti universitari del Veneto)

 

10,00

8,00 3,00

 

Riduzioni

Abbonati alla stagione teatrale

Età inferiore a 26 anni

Teatro Verdi

Centralino 049 8777011
Biglietteria 049 87770213
Fax 049 661053
Coordinatore direzione.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
Richiesta informazioni info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
Orario di biglietteria  

Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30
In tutte le giornate di spettacolo: 10.00 /13.00 – 15.00 / inizio spettacolo
Domeniche con spettacolo dalle 15.00 a inizio spettacolo

 

Via dei Livello 32 - Padova - 35139 - Italia